Logo
Italiano English Français Deutsch
Ti trovi in: Home Page -> Escursioni impegnative -> Gurro - vandra - torrione
itinerari proposti
GURRO - VANDRA - TORRIONE

GURRO - PIAZZA - PRODURU - VANDRA - BALMO - TORRIONE

Difficoltà: ***

Tempo di salita: h 4,05

Dislivello: m 1250

Da Gurro alla Piazza si imbocca il viottolo che si stacca a sinistra sul limite della piazzetta della chiesa e si alza fra le case. Si supera Previtt, alla sommità dell’abitato, e si esce sulla gippabile poco prima di giungere alla Piazza (m. 999). Percorso interamente il pianoro del monte si entra nel bacino di Calagno costeggiando la montagna. Lungo la pista sterrata si arriva al bel nucleo di Produrù (m. 1.127), impreziosito da un piccolo oratorio. Dalla gippabile, a monte delle baite, un sentiero si alza per raggiungere Dalp. Questo itinerario prosegue invece lungo la pista che porta nella larga valle che discende tra Dalp e Vandra. Per salire a Vandra si lascia la gippabile poco prima del suo termine, per scendere leggermente ad attraversare la valle ed uscirne, ora in leggera salita, verso l’imbocco del sentiero che si addentra nel bosco. Il sentiero si alza ripido sulla dorsale che sostiene Vandra, salendo tortuosamente per sbucare infine sui prati dell’alpe (m. 1.469). Si lascia la valle a destra, poco più in alto delle baite, addentrandosi nel bosco per aggirare il crinale che lo separa da “u Balm”, che si raggiunge con alcuni saliscendi (Balmo m. 1.485). Si oltrepassano i ruderi per portarsi sul bordo di una valletta nella quale si discende per passare subito in una zona successiva; questa seconda non va però attraversata, si risale bensì la dorsale che sta tra le due. Questo crinale va risalito interamente su un sentiero alquanto ripido. Verso la sommità del pendio il sentiero tende a destra andando a unirsi a quello che sale da Lidesc. Con un’ulteriore ripida salita, si giunge infine al passo (Passo delle Crocette m. 1.780). Per proseguire per l’impegnativa salita del Torrione, si veda la parte ad essa relativa nella descrizione dell’itinerario Alta via del "Sentiero Bove".

 

 

 
ALLEGATI
All rights reserved